Nel 2017, in Svizzera il 12,4% della popolazione era affetto da artrosi o artrite e il 3,8% da osteoporosi (con diagnosi medica). Nel complesso, le malattie dell’apparato muscoloscheletrico aumentano con l’età. Ad esempio, sono affetti da artrosi (o artrite) lo 0,4% dei 15–24enni e il 33,4% delle persone dai 75 anni in su. Anche l’osteoporosi è più diffusa in queste fasce d’età: aumenta dallo 0,0% tra i 15–24enni al 15,2% tra gli over 75. Le donne contraggono l’osteoporosi molto più spesso rispetto agli uomini: a partire dai 75 anni, ne sono affette sette volte in più rispetto ai coetanei di sesso maschile.

Questo indicatore fa parte del sistema di monitoraggio delle dipendenze e delle MNT (MonAM) dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Stando alla scheda informativa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le malattie muscoloscheletriche sono le prime per ordine d’importanza tra le cause di disabilità fisiche. Spesso sono accompagnate da dolori cronici, limitano la mobilità e possono contribuire a un ritiro dalla vita lavorativa prima del dovuto. Circa un sesto di tutte le nuove rendite d’invalidità dell’AI dovute a malattia è ascrivibile a problemi alle ossa e all'apparato locomotore.

Definizione

Questo indicatore è stato calcolato sulla base dei dati ricavati dall’indagine sulla salute in Svizzera (ISS).

Indica la quota della popolazione dai 15 anni in su affetta da artrosi/artrite od osteoporosi.

Le malattie muscoloscheletriche riguardano i muscoli, i tessuti circostanti, le ossa e le articolazioni. N.B.: nello stesso gruppo rientrano altre malattie di cui però questo indicatore non tiene conto (ad es. dolori alla schiena). Queste malattie non possono essere identificate sulla base dei dati attualmente a disposizione.

Per il 2017, l’indicatore tiene conto delle persone che hanno dato una risposta positiva alle domande seguenti nell’intervista telefonica (TKRAN11c, TKRAN11d) per l’indagine sulla salute in Svizzera:

  • «L’artrosi o l’artrite è stata diagnosticata da un medico o da un’altra persona attiva nel settore medico?» e
  • «L’osteoporosi è stata diagnosticata da un medico o da un’altra persona attiva nel settore medico?».

Le risposte possibili erano le seguenti: «sì/no/non sa/nessuna risposta».

Per l’osteoporosi si è inoltre tenuto conto delle persone che assumono medicamenti contro tale malattia (domanda TMEKO44): «Le leggerò una lista di medicamenti. Mi dica per favore per ognuno con quale frequenza l’ha preso negli ultimi 7 giorni: “Medicamenti contro l’osteoporosi”».

Nelle indagini prima del 2017 queste domande erano poste per iscritto e con una formulazione diversa, motivo per cui non è possibile un confronto diretto. 

Una spiegazione delle variabili sociodemografiche è disponibile nel documento: Definizione dei criteri.

Fonte

Informazioni supplementari

Informazioni ai media

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Tel. +41 58 462 95 05
media@bag.admin.ch

Ultimo aggiornamento

19.05.2021