Nel 2020, in Svizzera ogni 1000 abitanti sono stati registrati 9,8 ricoveri ospedalieri in relazione a un disturbo legato all’uso di sostanze (diagnosi principale o secondaria). Rispetto al 2012, la tendenza è leggermente in aumento. I soggiorni ospedalieri più frequenti sono correlati al consumo di alcol (6,2 ogni 1000 abitanti). La sindrome da dipendenza è di gran lunga la diagnosi più frequente per tutte le sostanze. Per quasi tutte le sostanze, sia prese singolarmente sia nel complesso, per le donne si registra un numero nettamente inferiore di ricoveri ospedalieri in relazione a disturbi legati all’uso di sostanze rispetto agli uomini, fatta eccezione per le sostanze sedative e quelle ipnotiche.

Questo indicatore fa parte del sistema di monitoraggio delle dipendenze e delle MNT (MonAM) dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Uno degli effetti dannosi del consumo di sostanze psicoattive si deduce dal presente indicatore, il quale misura i soggiorni ospedalieri dovuti a un disturbo da uso di sostanze. Viene presa in considerazione una serie di sostanze illegali (ad es. oppioidi e cannabinoidi) e legali (ad es. alcol e tabacco). L’indicatore fornisce informazioni anche sulla forma del disturbo (possibilità di scelta).

Le conoscenze in merito al tipo e alla portata dei trattamenti negli ospedali di cure acute e nelle cliniche psichiatriche costituiscono la base per la connessione, auspicata dalla Strategia dipendenze, tra i fornitori di prestazioni di orientamento medico-psichiatrico e quelli del settore medico-sociale e psicosociale.

Definizione

L’indicatore è stato calcolato sulla base dei dati della statistica medica degli stabilimenti ospedalieri. Fornisce il tasso dei soggiorni ospedalieri dovuti a un disturbo da uso di sostanze presso cliniche somatiche o psichiatriche ogni 1000 abitanti. I dati sono stati standardizzati in funzione della struttura per età della popolazione standard europea del 2010 (European Commission, 2013).

Per calcolare il totale dei soggiorni ospedalieri sono stati presi in considerazione tutti i casi che presentavano una diagnosi principale o secondaria di disturbi psichici o comportamentali da uso delle seguenti sostanze psicotrope (secondo la classificazione ICD-10-GM: F10–F19):

  • alcol;
  • oppioidi;
  • cannabinoidi;
  • sedativi o ipnotici;
  • cocaina;
  • altri stimolanti;
  • allucinogeni;
  • tabacco;
  • solventi volatili;
  • sostanze psicoattive multiple e altre sostanze psicotrope.

Mostra la definizione completa

Fonti

Riferimenti

  • Marmet, S., et al. (2017). Hospitalisierungen aufgrund von Alkoholintoxikation oder Alkoholabhängigkeit bei Jugendlichen und Erwachsenen – Eine Analyse der Schweizerischen „Medizinischen Statistik der Krankenhäuser“ 2003 bis 2014 (Forschungsbericht Nr. 92). Dipendenze Svizzera, Lausanne: Rapporto (in tedesco).
  • Revision of the European Standard Population — Report of Eurostat's task force (2013). European Commission. Luxembourg: Publications Office of the European Union, p. 121: Rapporto (in inglese).

Informazioni ai media

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Tel. +41 58 462 95 05
media@bag.admin.ch

Ultimo aggiornamento

11.01.2022