Nel 2018, 8,3% dei giovani di 14 e 15 anni in Svizzera hanno consumato canapa nel corso degli ultimi 30 giorni. Questa proporzione è rimasta relativamente stabile dal 2006.

Questo indicatore fa parte del sistema di monitoraggio delle dipendenze e delle MNT (MonAM) dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

La maggior parte dei giovani sono curiosi e hanno voglia di fare nuove esperienze. Alcuni potrebbero provare sostanze psicoattive illegali come la canapa.

Il consumo di canapa comporta dei rischi a corto e lungo termine: il consumo di canapa può causare problemi alla coordinazione e all’equilibrio, ciò che aumenta i rischi di ferimento e di incidenti. Inoltre, può alterare la concentrazione e la capacità di attenzione, così come causare problemi di memoria, ciò che può p.es. ridurre le prestazioni scolastiche. Questo può avere delle conseguenze negative a lungo termine sul percorso scolastico e la carriera professionale. Esiste inoltre un rischio di sviluppare una dipendenza a questa sostanza.

Questo indicatore mostra la prevalenza del consumo di canapa tra i giovani e come evolve nel tempo. Permette di identificare delle necessità di azione e, se caso, di mettere in atto delle misure preventive e di promozione della salute per questo gruppo d’età.

Definizione

Questo indicatore si basa sull’indagine svizzera presso gli allievi “Health Behaviour in School-aged Children” (HBSC).

L’indicatore fornisce la proporzione di giovani di 14 e 15 anni che frequentano la scuola pubblica che hanno consumato almeno una volta della canapa: almeno una volta nella vita, risp. almeno una volta nel corso degli ultimi 30 giorni.

È stato calcolato a partire dalla domanda ‘Hai già preso della canapa (per essere «stono/a», p.es. spinello, pot, marijuana, hashish) nel corso della tua vita, risp. negli ultimi 30 giorni? (categorie di risposta: mai/1-2 giorni/3-5 giorni/6-9 giorni/10-19 giorni/20-29 giorni/30 giorni o più)’. Per ragioni etiche, questa domanda è stata posta solo ai giovani di 14 e 15 anni.

Mostra la definizione completa

Informazioni supplementari

  • Delgrande Jordan, M. et al. (2019). La consommation de substances psychoactives des 11 à 15 ans en Suisse – Situation en 2018 et évolutions depuis 1986 – Résultats de l’étude Health Behaviour in School-aged Children (HBSC). Addiction Suisse, Lausanne: rapport de recherche No 100 (in francese con riassunto in italiano)
  • HBSC International Coordinating Centre: Studio HBSC internazionale sito internet (in inglese)
  • Dipendenze Svizzera: Studio HBSC svizzero sito internet

Informazioni ai media

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Tel. +41 58 462 95 05
media@bag.admin.ch

Ultimo aggiornamento

20.10.2020